Nasce in una piccola frazione nel comune di Rufina, Contea, di circa 2.000 abitanti. La prima apertura non ufficiale è avvenuta ad Ottobre 2013, in un fondo privato in comodato d’uso gratuito, proprio nel centro della frazione.
Dopo alcuni incontri con il sindaco in carica del comune di Rufina abbiamo ottenuto uno spazio pubblico, in condivisione con altre associazioni, dove ci troviamo attualmente.
All’interno del nostro fablab hanno la priorità assoluta i progetti che poi vengono rilasciati con licenza open-source, questo perché come comprovato da Linux o GNU un progetto open-source o free software ha incredibili vantaggi rispetto ad uno closed, vedi la velocità di sviluppo delle idee o la gamma di utenti che possono essere raggiunti.
Tutte le nostre macchine sono open-hardware, quindi derivate da progetti sviluppati dalla comunità.

 

 

Realtà ed etica

I nostri obiettivi

-Creare un luogo che faccia  rete di professionalità con gli abitanti di vari comuni limitrofi  (Londa, Rufina, Dicomano);
-Dopo aver creato questa rete è necessario coinvolgere i ragazzi più giovani, per questo abbiamo già iniziato a sviluppare progetti che possano rendere partecipi i ragazzi delle scuole elementari e medie dei vari paesi;
-Promuovere attività didattiche all’interno del nostro fablab, ad esempio workshop o corsi per far avvicinare le persone all’artigianato digitale;
-Sviluppare progetti che promuovano il riciclo e che ci permettano di rispettare il nostro territorio;
La nostra ideologia fa si che non ci si appoggi alla politica tradizionale, quella dei partiti, quella fatta di parole e carte da riempire. Noi non abbiamo un partito e non siamo schierati da nessuna parte, noi siamo open anche nelle idee! Infatti la nostra linea guida segue la strada della collaborazione, e ben venga che gli aiuti arrivino da tutte le fazioni, perché quello che ci preme di più è il nostro territorio e le potenzialità che questo ci può offrire.

La nostra politica

Il nostro sogno

Il nostro sogno è quello di far diventare il Fablab la biblioteca 2.0, un luogo sempre aperto e disponibile a tutti, dove oltre ai libri potrai usare macchine all’altezza dei tuoi progetti e in grado di realizzare le tue idee o sogni e dove chiunque possa recarsi per studiare, sperimentare, sviluppare, divertirsi.

Computer e macchine a disposizione

Potrai avere accesso a vari PC e a tutte le macchine diposinibili per realizzare il tuo progetto.

Servizio cloud privato

Lo spazio del laboratorio è interamente connesso ad internet e fornisce un servizio di rete e condivisione file locale.

Crea

Tra le nostre attività potrai scegliere quella che più ti piace. Crea, collabora, impara.

Supporto

Durante gli orari di apertura uno o più membri del laboratorio potranno aiutarti e guidarti.

The Fab Charter

What is a fab lab?
Fab labs are a global network of local labs, enabling invention by providing access to tools for digital fabrication
What’s in a fab lab?
Fab labs share an evolving inventory of core capabilities to make (almost) anything, allowing people and projects to be shared
What does the fab lab network provide?
Operational, educational, technical, financial, and logistical assistance beyond what’s available within one lab
Who can use a fab lab?
Fab labs are available as a community resource, offering open access for individuals as well as scheduled access for programs
What are your responsibilities?
safety: not hurting people or machines
operations: assisting with cleaning, maintaining, and improving the lab
knowledge: contributing to documentation and instruction
Who owns fab lab inventions?
Designs and processes developed in fab labs can be protected and sold however an inventor chooses, but should remain available for individuals to use and learn from
How can businesses use a fab lab?
Commercial activities can be prototyped and incubated in a fab lab, but they must not conflict with other uses, they should grow beyond rather than within the lab, and they are expected to benefit the inventors, labs, and networks that contribute to their success
Tommaso Leoni

Tommaso Leoni

Presidente

Piero Fabiani

Piero Fabiani

Vice-presidente

Guido Lippi

Guido Lippi

Segretario

Giacomo Falaschi

Giacomo Falaschi

Consigliere

Niccolò Casamenti

Niccolò Casamenti

Consigliere

Bernardo Santoni

Bernardo Santoni

Consigliere

Lorenzo Brugnoni

Lorenzo Brugnoni

Consigliere

Leggi il nostro statuto

Per maggiori informazioni clicca qua.